giovedì 21 giugno 2007

GIUSTIZIA E DIRITTI


Lettera del 19 settembre 2002
Pur frequentando il corso e anche molto attivamente, colui che ha scritto questa lettera avrebbe potuto/dovuto poter usufruire di ore in più gratuite per poter migliorare il suo inglese (un corso comprato in edicola vale quanto quelli della WSI comunque), tuttavia quando ha fatto presente quanto gli spettava per diritto, ovvero un surplus di ore per migliorare la lingua, come per magia le traccie delle sue 150 ore di corso gli sono state negate in faccia, alla WSI i registri spariscono magicamente come e quando vogliono loro, quindi se decidete di mettervi nelle loro mani, quando andate al corso portatevi un registro vostro delle presenze e fatevelo firmare da qualcuno altrimenti useranno i soliti stratagemmi da truffatori da 4 soldi per mandarvi a casa risparmiando i loro sporchi soldi.
Tipo_Form............. CONSIGLI RICHIESTA............. Nel luglio 2000 ho sottoscritto un contratto per il godimento di un corso di inglese presso la scuola Wall Street Institute. In quella sede, fui rassicurato circa le caratteristiche di tale corso: esso si sarebbe concluso soltanto qualora avessi raggiunto il livello di conoscenza della lingua concordato. Finche' non avessi superato con esito positivo il "Progress Test" finale che avrebbe certificato il raggiungimento di tale livello, avrei potuto usufruire di un numero illimitato di ore di lezione senza ulteriori costi. Mi fu piu' volte ripetuto quindi che non esisteva alcuna scadenza temporale fino al superamento del Progress Test finale. Alla dirigenza della sede presso cui frequento il corso vi e' stato un avvicendamento e alcuni giorni fa la nuova consulente mi ha contattato segnalandomi che il mio corso, avendo durata di 2 anni, era scaduto e che se avessi voluto continuare avrei dovuto acquistare un modulo in piu' per prolungare la scadenza fino a Marzo 2003. Sul contratto, che purtroppo firmai senza leggere in un eccesso di fiducia, si parla effettivamente di una scadenza: luglio 2002, ma anche di una garanzia: "Con il presente certificato Le garantiamo il raggiungimento del livello di conoscenza della lingua inglese previsto dal Suo contratto di iscrizione, purche' Lei abbia dedicato allo studio nel periodo di durata del corso almeno 150 ore. Se alla data di fine corso, pur avendo rispettato la condizione sopra indicata non avesse superato il Progress Test del suo Livello finale, Lei potra' usufruire, mantenendo una frequenza costante, di un numero illimitato di ore sino a superare il Progress Test finale, senza alcun costo aggiuntivo. " Ora la scuola insiste sul fatto che trovandomi ancora lontano dal Progress Test finale non avrei alcun diritto al numero di ore illimitate e gratuite. Ma tale diritto (leggo bene?) non dovrebbe dipendere dall' aver frequentato o meno 150 ore entro luglio 2002? In questo caso, io sono convinto aver superato tale soglia e quindi dovrei essere in diritto di continuare (o sbaglio?); al contrario, in scuola dicono di avermi conteggiato meno di 150 ore di presenza (cosa comunque irrilevante secondo loro), ma non esiste un registro con le firme!!, solo un foglio elettronico dove loro le avrebbero appuntate vedendomi entrare e uscire. Mi sembra un po' debole come prova, quantomeno facilmente contraffabile. Secondo Lei come dovrei comportarmi? Grazie

Risposta dell'ADUC per usufruire del numero illimitato di ore, occorre che lei abbia effettuato almeno 150 ore entro il termine di durata del corso. Questa e' la condizione che conta. Pertanto, se ha rispettato questo requisito, ha diritto di pretendere le ore illimitate. Quello che non risulta chiaro e' perche' non ci sia il test a fine corso: a quanto pare vogliono giocare su questo punto, ma a nostro avviso la mancata previsione del test non e' un suo ma un loro problema e non inficia la sua posizione. La difficolta', consiste invece nel riuscire a dimostrare che ci siano effettivamente state 150 ore di lezione. Invii una raccomandata A/R, facendo presente di aver frequentato 150 ore e facendo riferimento alla specifica contrattuale in questione, intimando che si provveda a confermarle il diritto al numero di ore illimitato entro 15 gg ed avvisando che in difetto adira' le vie legali -ritenendoli inadempienti e conseguentemente riservandosi di agire in giudizio.

1 commento:

Andreea ha detto...

Ciao a tutti...ebbene,ci sono cascata anch'io in tutta questa storia ingannevole di Wall Street Institute...il mio sbaglio è stato quello di non aver letto attentamente il contratto quando l'ho firmato.Prima ancora devo dire che il consulente ha precisato che il corso che avrei dovuto fare per raggiungere il livello che volevo(anzi,mi hanno "consigliato")sarebbe durato 18 mesi e va bene,ha ommesso però qualche "piccolo" dettaglio come il fatto che le rate del corso erano in realtà per una specie di prestito che veniva insieme al corso e che la durata effetiva per cui avrei pagato sarebbe stata di 27 mesi!!!per non dire che si sarebbe arrivati a una cifra enorme!in questo momento sto cercando di chiedere il consiglio alla CISL perché sebbene ho insistito che voglio reccedere dal contratto(fra 5 giorni scadono quei 10 entro i quali si potrebbe fare),loro mi diccono che non è possibile perché il contratto è stato firmato nella loro sede,quando mai avrano fatto firmare il contratto fuori non lo so...e quindi secondo loro ci sono solo due possibilità:pago e frequento il corso o pago e non ci vado...certo che queste cose fanno girare...perché chiedendo come mai non sono stata informata di tutto quello che impiegava la mia firma sul contratto,la spiegazione è stat che ci sarebbe voluto troppo tempo!possibile?se l'avessi letto invece?certo che adesso mi rendo conto quanto sono stata ingenua e che mi sono lasciata trasportare dal entusiasmo,dal fatto che guardando solo la rata e meno l'importo totale mi sembrava una cosa fattibile...ed eccomi adesso a sperare di non dover pagare quella cifra...il problema è che la direttrice con la quale speravo di poter parlare è sempre impegnata e adesso mi diccono che forse ci sentiamo martedì,quindi un giorno prima della scadenza di quei 10 giorni...intanto aspetto di sentire il parere di uno specialista in cose del genere dell CISL...altrimenti farò un corso obbligata,è ovvio che se lo devo pagare alla fine ci vado...uffa,è così purtroppo quando non si presta attenzione...scusatemi per i possibili errori di grammatica,sono rumena.aspetto una vostra risposta